maledetto jet-lag

ho passato la notte a contare le pecore, una pecora, due pecore, tre pecore, quattro pecore, alcune stavano ferme e altre saltavano la staccionata, ho gridato “bone un pò che sennò non riesco a contarvi!” poi il maremmano si è offeso perché l’ho contato nel gregge, la pecora nera si è incazzata perché l’ho confusa con una roccia, il pastore mi ha detto se indovini quante pecore ho te ne regalo due, allora ho detto si ma solo se posso scegliere, quindi ho azzeccato e ho scelto per sbaglio il cucciolo del cane, che mi ha morso perché me lo stavo portando via, e con tutto sto casino non sono riuscita a dormire per niente.
E comunque alla fine le pecore erano 135, e io ero sveglia come un grillo.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s